Il Centro Medico FISIOMEDBOSCO, diretto dalla Dott.ssa MAILA BOSCO, è una struttura sanitaria moderna e innovativa, dotata di apparecchiature tecnologiche nuove e all’avanguardia scientifica, oltre che dei mezzi fisici e tecnici tradizionali.

06 64530711 - 338 4917177
info@fisiomedbosco.it

Blog

Carbossiterapia

Ampiamente utilizzata in medicina, la carbossiterapia consiste nella somministrazione per via sottocutanea di una certa quantità di anidride carbonica allo stato gassoso. Viene utilizzata per trattare o alleviare molti disturbi, da patologie a inestetismi di vario tipo come la cellulite o i segni del tempo. L’anidride carbonica somministrata è una sostanza naturale, non pericolosa, atossica a basse concentrazioni e anallergica.

L’impiego terapeutico dell’anidride carbonica iniziò nel 1932 nella stazione termale di Royat in Francia, per curare disturbi vascolari di diversa natura. Il suo funzionamento era così eccellente che il numero di pazienti a richiederla aumentò considerevolmente in pochissimo tempo. Le ricerche condotte presso il centro termale di Royat hanno messo in evidenza come la somministrazione di anidride carbonica a pazienti affetti da arteriopatie periferiche di varia natura fosse in grado di portare a risultati decisamente positivi e incoraggianti, in particolar modo in termini di recupero funzionale.

Il termine carbossiterapia fu introdotto per la prima volta da Luigi Parassoni durante il XVI Congresso Nazionale di Medicina Estetica della Società Italiana di Medicina Estetica, ed è diventato oggetto di numerose ricerche nel campo della medicina.

Carbossiterapia: a cosa serve?

  • Dermatologia;
  • Medicina estetica (antiaging, rigenerativa e ricostruttiva);
  • Medicina vascolare;
  • Ginecologia.

Carbossiterapia: cosa cura?

  • Insufficienze venose e linfatiche;
  • Disturbi caratterizzati da un’alterazione della microcircolazione;
  • Ulcere delle gambe;
  • Psoriasi;
  • Invecchiamento cutaneo (come trattamento coadiuvante);
  • Cellulite e adiposità localizzate;
  • Smagliature;
  • Cicatrici ipertrofiche;
  • Alopecia;
  • Fenomeno di Raynaud.